Uramai...

Pregassona, quartiere di Sala, Casa Rossa, estate 1980. Tullio Doffini, 72 anni, è in procinto di essere sfrattato dall’appartamento in cui vive da 50 anni. Il proprietario dello stabile non è infatti disposto a sostenere le ingenti spese di rifacimento dell’impianto elettrico dell’abitazione. Il film di Giovanni Doffini, trasmesso all’inizio del 1982 nella rassegna “Film svizzeri”, è stato insignito del primo premio dal Centro Svizzero del Cinema e ha avuto riconoscimenti al Festival dei Popoli di Firenze e a quello di Oberhausen.