Tra jazz e nuove musiche

Tutto è pronto per la ripartenza della stagione di concerti jazz di Rete Due, Tra Jazz e nuove musiche. Si parte il 29 febbraio e il 1° marzo con un evento che è una novità assoluta: quattro repliche (due per giorno) di uno spettacolo creato ad hoc per gli studenti delle scuole ticinesi di ogni ordine e grado, teso a dimostrare come l’assunto che il jazz sia una musica noiosa sia un pregiudizio da lasciarci alle spalle. Sul palco una band creata per l’occasione che annovera musiciste e musicisti tra i più attivi ed interessanti nel panorama nazionale e internazionale. Titolo: Jazz e la leggendaria fuga dal regno della noia La sera stessa, a Jazz in Bess di scena il pianista americano Ethan Iverson, a presentare dal vivo con il suo trio la sua ultima produzione discografica, Technically Acceptable, un album ricco di blues, di rivisitazioni ottimamente edificate di standard come la monkiana ‘Round Midnight o la cover di Killing me Softly with his Song di Roberta Flack, che trova abiti nuovi e inaspettati. Torneremo poi a Chiasso per la Silver Edition (25 anni) del Festival di Cultura e Musica Jazz: parte della nostra stagione i concerti della indescrivibile cantante estone Kadri Voorand, in duo con il chitarrista Andre Maaker e del gruppo scandinavo RYMDEN, punta del jazz mondiale contemporaneo, costruito sulla ritmica del mitico trio E.S.T., al contrabbasso Dan Berglund e alla batteria Magnus Öström con l’aggiunta del pianista, tastierista e compositore norvegese Bugge Wesseltoft. Un’altra nuova stella del firmamento jazzistico mondiale salirà sul palco dello Studio Foce il 4 aprile: la sassofonista Lakecia Benjamin con il suo progetto PHOENIX ci regalerà il suo sound ruvido, proteiforme, dal groove incessante, con tinte funk, con un ritorno al rhythm and blues che non s’ascoltava da tempo. Allo Studio Due di Besso, il 10 aprile, un’altra giovane musicista attiva a livello internazionale: si tratta della contrabbassista finlandese ma residente a New York Kaisa Mäensivu con il suo ensemble KAISA MACHINE che proporrà una musica ricca di emozioni e di stimoli alla quale si associa la pienezza del suono del basso e il suo attacco sempre preciso, entusiasmante. La nostra stagione torna al Teatro Del Gatto di Ascona il 22 maggio con l’atteso concerto della cantante Cyrille Aimèe, vero uragano di talento e di gioia di vivere: con lei sul palco il trombettista Ashlin Parker. Entra come partner della nostra stagione la bella rassegna Ceresio Estate che nella splendida cornice della Sala Ex Municipio Castagnola il 15 giugno proporrà le sonorità cariche di una bellezza rarefatta create per noi da due musicisti che da sempre ignorano i confini tra generi musicali: il pianista polacco Krzysztof Kobyliński e il trombettista franco- elvetico Erik Truffaz. Le serate saranno trasmesse in diretta su Rete Due e sul suo sito Prezzi dei biglietti, informazioni su prevendite, prenotazioni e condizioni d’accesso, nonché altri dettagli in questo sito sotto Info e biglietti e sui siti dei partner promotori Programma con riserva di modifiche **************** Appellativo di una stagione di concerti dove confluiscono generi e tendenze legate al concetto di improvvisazione, Tra jazz e nuove musiche – prodotta dalla Rete Due sin dalla fine degli anni ’80 - ha ospitato nel corso della sua lunga storia numerosi tra i più acclamati nomi della scena musicale contemporanea, accanto a molti giovani musicisti emergenti. Nata nel leggendario Studio 2 della RSI di Lugano-Besso, la rassegna si propone ormai regolarmente anche al di fuori degli spazi dell’ente radiotelevisivo, con concerti e spettacoli nati in collaborazione con altri enti, associazioni e organizzazioni attivi sul territorio. Tra jazz e nuove musiche vuole oggi essere la griffe di un ciclo di concerti trasversale, condiviso da chi opera nella Svizzera italiana nel segno di un interesse non solo per un jazz inteso in senso lato ma anche per quelle musiche attuali dove convergono elementi e caratteri che hanno fatto l’unicità della musica afroamericana: incontro, confronto, dialogo, sincretismo.